Normativa Leggi Decreti del presidente della repubblica, del Ministro ... - Delibere, Regolamenti, Ordinanze, Circolari

Normativa Nazionale   Normativa  Leggi









O.P.C.M. 16/03/2007 n. 3574

ORDINANZA DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 16/03/2007 n. 3574

Ripartizione delle risorse finanziarie, di cui all'articolo 1, comma 1008, della legge 27 dicembre 2006 n. 296, per la prosecuzione degli interventi di ricostruzione dei territori delle regioni Molise e Puglia, colpite dagli eventi sismici del 2002.

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

-Visto l'art. 5, comma 2, della legge 24 febbraio 1992 n. 225;

-Visto l'art. 107, comma 1, lettera c), del decreto legislativo 31 marzo 1998 n. 112;

-Visto il decreto-legge 7 settembre 2001 n. 343, convertito, con modificazioni, dalla legge 9 novembre 2001 n. 401;

-Visto il decreto-legge 4 novembre 2002 n. 245, convertito, con modificazioni, dalla legge 27 dicembre 2002 n. 286, recante «Interventi urgenti a favore delle popolazioni colpite dalle calamità naturali nelle regioni Molise, Sicilia e Puglia, nonchè ulteriori disposizioni in materia di protezione civile»;

-Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in data 31 ottobre 2002, con il quale è stato dichiarato lo stato di emergenza in ordine ai gravi eventi sismici verificatisi il 31 ottobre 2002 nel territorio della provincia di Campobasso;

-Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in data 8 novembre 2002, riguardante l'estensione territoriale della dichiarazione dello stato di emergenza di cui al predetto decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri anche al territorio della provincia di Foggia;

-Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in data 27 dicembre 2006, con il quale gli stati d'emergenza concernenti gli eventi sismici che hanno colpito il territorio delle regioni Molise e Puglia, sono stati prorogati fino al 31 dicembre 2007;

-Vista l'ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri del 29 novembre 2002 n. 3253, recante «Primi interventi diretti a fronteggiare i danni conseguenti ai gravi eventi sismici verificatisi nel territorio delle province di Campobasso e Foggia ed altre misure di protezione civile»;

-Vista l'ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri del 10 aprile 2003 n. 3279, recante: «Ulteriori disposizioni di protezione civile dirette a fronteggiare i danni conseguenti ai gravi eventi sismici verificatisi nel territorio della provincia di Campobasso»;

-Vista l'ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3496 del 17 feb braio 2005, recante: «Ulteriori misure urgenti di protezione civile dirette a fronteggiare i danni conseguenti ai gravi eventi sismici verificatisi nel territorio della provincia di Campobasso e Foggia»;

-Visto l'art. 1, comma 1008, della legge 27 dicembre 2006 n. 296, che rinvia ad apposite ordinanze del Presidente del Consiglio dei Ministri adottate ai sensi dell'art. 5, comma 2, della citata legge n. 225 del 1992, per la ripartizione dei contributi da erogare ai soggetti competenti per la prosecuzione degli interventi e dell'opera di ricostruzione nelle zone colpite dagli eventi sismici nel territorio del Molise e nel territorio della provincia di Foggia, e, in particolare, delle esigenze ricostruttive del comune di San Giuliano di Puglia autorizzando a tal fine la spesa annua di 85 milioni di euro per l'anno 2007 e di 35 milioni di euro per ciascuno degli anni 2008 e 2009, a valere sull'autorizzazione di spesa di cui al decreto-legge 3 maggio 1991 n. 142, convertito, con modificazioni, dalla legge 3 luglio 1991 n. 195, che è a tal fine integrata di 80 milioni di euro per l'anno 2007 e di 30 milioni di euro per ciascuno degli anni 2008 e 2009;

- Visto il medesimo art. 1, comma 1008, che destina il 50 per cento delle predette risorse finanziarie al comune di San Giuliano di Puglia e il restante 50 per cento ai rimanenti comuni con precedenza ai comuni del cratere, e dispone che gli interventi di ricostruzione finanziati a valere sulle predette risorse finanziarie sono adottati in coerenza con i programmi già previsti da altri interventi infrastrutturali statali;

- Ravvisata la necessità di nominare dei soggetti attuatori per la verifica della regolarità tecnico amministrativa e contabile delle attività di carattere straordinario ed urgente poste in essere ai sensi della sopra menzionata normativa emergenziale per fronteggiare la situazione di emergenza conseguente ai gravi eventi sismici verificatisi nel 2002;

-Visti gli esiti della riunione tenutasi il 25 gennaio 2007 presso il Dipartimento della protezione civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri alla quale hanno partecipato, tra l'altro, il Presidente della regione Molise, il sindaco di San Giuliano di Puglia e il sub-commissario per gli eventi sismici verificatisi nella provincia di Foggia;

-Su proposta del capo del Dipartimento della protezione civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri;

Dispone:

Art.1.

1. I contributi di cui all'art. 1, comma 1008, della legge 27 dicembre 2006 n. 296, per l'anno 2007 sono così ripartiti:

a) quanto a euro 40 milioni da destinare al comune di S. Giuliano di Pu- glia

b) quanto a euro 33 milioni al commissario delegato - presidente della regione Molise

c) quanto a euro 12 milioni al commissario delegato - presidente della regione Puglia, di cui 5 milioni di euro con oneri a carico del Fondo della protezione civile.

2. Le risorse finanziarie di cui alle lettere b) e c) sono destinate ai comuni indicati nell'art. 3 dell'ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3496 del 17 febbraio 2005.

3. Le predette risorse affluiscono alle apposite contabilità speciali istituite ed intestate ai predetti commissari delegati e, per quanto concerne il comune di S. Giuliano di Puglia, al bilancio comunale in aggiunta alle risorse finanziaria precedentemente assegnate. La presente ordinanza sarà pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

Roma, 16 marzo 2007 Il Presidente: Prodi

 

Pagina 1/1

 



Normativa Italiana | Privacy, Disclaimer, © | Contact

2008-2011© Valid CSS! Valid HTML 4.01 Transitional