Normativa Leggi Decreti del presidente della repubblica, del Ministro ... - Delibere, Regolamenti, Ordinanze, Circolari

Normativa Nazionale   Normativa  Leggi









O.P.C.M. 13/03/2007 n. 3571

ORDINANZA DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 13/03/2007 n. 3571

Ulteriori disposizioni urgenti per fronteggiare l'emergenza nel settore dello smaltimento dei rifiuti nella regione Campania.

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

-Visto l'art. 5 della legge 24 febbraio 1992 n. 225;

-Visto l'art. 107 del decreto legislativo 31 marzo 1998 n. 112;

-Visto il decreto-legge 7 settembre 2001 n. 343, convertito, con modificazioni, dalla legge 9 novembre 2001 n. 401;

-Visto il decreto-legge 30 novembre 2005 n. 245, convertito, con modificazioni, dalla legge 27 gennaio 2006 n. 21;

-Visto il decreto-legge 9 ottobre 2006 n. 263, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 dicembre 2006 n. 290, recante: «Misure straordinarie per fronteggiare l'emergenza nel settore dei rifiuti nella regione Campania. Misure per la raccolta differenziata»;

-Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in data 25 gennaio 2007, con il quale è stato prorogato da ultimo, fino al 31 dicembre 2007, lo stato di emergenza nel settore dei rifiuti, nonchè in materia di bonifica dei suoli, delle falde e dei sedimenti inquinati, e di tutela delle acque superficiali della regione Campania;

-Viste le ordinanze del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3341 del 27 febbraio 2004, n. 3343 del 12 marzo 2004, n. 3345 del 30 marzo 2004, n. 3347 del 2 aprile 2004, n. 3354 del 7 maggio 2004, art. 1, comma 2, n. 3361 in data 8 luglio 2004, art. 5, n. 3369 del 13 agosto 2004, n. 3370 del 27 agosto 2004, n. 3379 del 5 novembre 2004, art. 8, n. 3382 del 18 novembre 2004, art. 8, n. 3390 del 29 dicembre 2004, art. 2, n. 3397 del 28 gennaio 2005, art. 1, n. 3399 del 18 febbraio 2005, art. 6, n. 3417 del 24 marzo 2005, n. 3429 del 29 aprile 2005, art. 6, n. 3443 del 15 giugno 2005, art. 9, n. 3449 del 15 luglio 2005, art. 2, comma 1, n. 3469 del 13 ottobre 2005, art. 5, comma 6, n. 3479 del 14 dicembre 2005 n. 3481 del 19 dicembre 2005, n. 3491 del 25 gennaio 2006, articoli 13 e 15, n. 3493 dell'11 febbraio 2006, n. 3506 del 23 marzo 2006, art. 7, n. 3508 del 13 aprile 2006, art. 13, n. 3520 del 2 maggio 2006, art. 15, n. 3527 del 16 giugno 2006, art. 8, n. 3529 del 30 giugno 2006, n. 3536 del 28 luglio 2006, art. 8, n. 3545 del 27 settembre 2006, art.7, n. 3546 del 12 ottobre 2006, n. 3552 del 17 novembre 2006, art. 2, n. 3555 del 5 dicembre 2006, articoli 9, 12 e 16, n. 3559 del 27 dicembre 2006, art. 5, n. 3564 del 9 febbraio 2007, articoli 5, 6 e 11, e n. 3569 dell'8 marzo 2007, art. 11, recanti disposizioni urgenti per fronteggiare l'emergenza rifiuti nella regione Campania;

-Visto in particolare l'art. 1, comma 3, del sopra citato decreto-legge 9 ottobre 2006 n. 263, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 dicembre 2006 n. 290, che consente al Commissario delegato di avvalersi di tre subcommissari, dei quali uno con funzioni vicarie, uno dotato di comprovata e specificata esperienza nel settore della raccolta differenziata, individuato d'intesa con il Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare, ed uno a cui delegare ulteriori e specifici compiti nell'ambito di determinati settori di intervento;

-Vista la nota dell'8 febbraio 2007 del Gen. Carlo Alfiero con cui il medesimo rassegna le dimissioni dall'incarico di sub-Commissario con funzioni vicarie del Commissario delegato per l'emergenza rifiuti nella regione Campania;

- Ritenuto di avere individuato le professionalità idonee a ricoprire gli incarichi di sub-Commissari del Commissario delegato per l'emergenza rifiuti nella regione Campania;

-Acquisita l'intesa del Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare in occasione della riunione del Consiglio dei Ministri in data 7 marzo 2007 in ordine alla nomina del sub-Commissario per la raccolta differenziata;

-Su proposta del Capo del Dipartimento della protezione civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri;

Dispone:

Art.1.

1. I commi 2 e 3 dell'art. 1 dell'ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3546 del 12 ottobre 2006, e successive modificazioni ed integrazioni, sono soppressi.

2. La dott.ssa Marta Di Gennaro, direttore generale del Dipartimento della protezione civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri svolge le funzioni di sub-Commissario con funzioni vicarie del Commissario delegato per l'emergenza rifiuti nella Regione Campania.

3. Il dott. Alberto Pierobon svolge le funzioni di sub-Commissario con particolare riferimento al settore della raccolta differenziata.

4. L'arch. Claudio De Biasio svolge le funzioni di sub-Commissario con riferimento alle attività di carattere tecnico-operative ed impiantistiche.

5. Il compenso da corrispondere al sub-Commissario di cui al comma 2, è determinato con successivo provvedimento del Commissario delegato.

6. Al sub-Commissario di cui al comma 3, è riconosciuto il rimborso per le spese di missione.

7. Agli oneri derivanti dalla presente ordinanza si provvede a carico delle risorse finanziarie poste nella disponibilità del Commissario delegato. La presente ordinanza sarà pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

Roma, 13 marzo 2007 Il Presidente: Prodi

 

Pagina 1/1

 



Normativa Italiana | Privacy, Disclaimer, © | Contact

2008-2011© Valid CSS! Valid HTML 4.01 Transitional