Normativa Leggi Decreti del presidente della repubblica, del Ministro ... - Delibere, Regolamenti, Ordinanze, Circolari

Normativa Nazionale   Normativa  Leggi









O. 11/07/2005 n. A/26

REGIONE TOSCANA Ordinanza 11 luglio 2005 n. A/26

Ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3325 del 7 novembre 2003 - Attuazione dell'ordinanza n. A/1 del 18 dicembre 2003, dell'ordinanza

n. A/6 del 14 giugno 2004 e dell'ordinanza A/16 del 14 gennaio 2005, in relazione al finanziamento dell'intervento di recupero e/o smaltimento dei rifiuti depositati a seguito dell'alluvione in aree private nel comune di Carrara. IL COMMISSARIO DELEGATO

-Vista la legge 24 febbraio 1992, n. 225 «Istituzione del Servizio nazionale della Protezione civile»;

- Visto che per gli eccezionali eventi atmosferici che hanno colpito il territorio della provincia di Massa Carrara il 23 e 24 settembre 2003 il Presidente del Consiglio dei Ministri con decreto del 29 settembre 2003 ha dichiarato lo stato di emergenza fino al 31 settembre 2004;

- Vista l'ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3325 del 7 novembre 2003 con la quale l'assessore alla Protezione civile della regione Toscana è stato nominato Commissario delegato, ai sensi e per gli effetti dell'art. 5 della legge 24 febbraio 1992, n. 225;

-Viste le competenze attribuite al Commissario ai sensi degli articoli 1 e 6 dell'ordinanza sopra richiamata;

- Considerato che l'art. 6 della medesima ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3325/2003 assegna al Commissario, per lo svolgimento di tali competenze, la somma di euro 10.000.000,00;

-Considerato che con l'art. 7 dell'Ordinanza commissariale n. A/1 del 18 dicembre 2003 è stata accantonata la somma di euro 3.000.000,00 per l'intervento di recupero e/o smaltimento delle terre provenienti dall'alluvione del settembre 2003: Considerato che all'art. 3 dell'Ordinanza commissariale n. A/3 del 30 gennaio 2004, ai sensi dell'art. 1, comma 2 dell'Ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3325/2003, si individua il comune di Carrara quale soggetto attuatore dell'intervento in argomento;

-Preso atto che con l'art. 1 dell'Ordinanza commissariale n. A/6 del 14 giugno 2004 si da attuazione alle procedure necessarie per la realizzazione dell'intervento di smaltimento e/o recupero dei rifiuti provenienti dall'alluvione del settembre 2003 e che, all'art. 3 della medesima, si ordina di utilizzare per la progettazione e realizzazione dell'intervento la somma di euro 3.000.000,00, a tal fine accantonata in base alla predetta Ordinanza n. A/1 del 18 dicembre 2003;

- Considerata l'Ordinanza commissariale n. A/16 del 14 gennaio 2005 con la quale si definiva la documentazione tecnica e contabile utile alla rendicontazione dei lavori di smaltimento e/o recupero delle terre;

- Viste le Ordinanze commissariali n. A/19 del 25 febbraio 2005 e n. A/24 del 22 aprile 2005 con le quali venivano approvati i quadri economici assestati, di cui l'ultimo approvato dalla giunta comunale con delibera n. 58 del 24 febbraio 2005 ammonta ad un importo di euro 2.092.950,00;

-Vista la nota del responsabile del procedimento del comune di Carrara del 13 maggio 2005, con la quale informava che l'AMIA S.p.a., incaricata del controllo e rendicontazione delle operazioni di smaltimento e/o recupero, nell'effettuare il riepilogo dei quantitativi delle terre smaltite alla data del 26 aprile 2005 ha accertato che queste ammontavano a 71.159 tonnellate, superando già i quantitativi inizialmente stimati in 70.000 tonnellate;

- Visto che il personale del Settore ambiente del comune di Carrara il 2 maggio 2005, a seguito di apposito sopralluogo, ha verificato l'effettiva quantità di terre dell'alluvione del settembre 2003 ancora presenti nell'area di stoccaggio provvisorio, quantificandole in circa 12.400 tonnellate;

-Considerato che, come riportato nella suddetta nota del responsabile del procedimento, il contratto d'appalto con la ditta aggiudicataria dei lavori prevede che questa provveda al completo smaltimento e/o recupero delle terre al medesimo prezzo unitario offerto (pari ad euro 20,25/ton più euro 0,50/ton per oneri per la sicurezza), anche per le quantità eccedenti quelle inizialmente stimate ed oggetto del contratto stesso;

- Preso atto della deliberazione di giunta n. 340 del 6 giugno 2005 con la quale il comune di Carrara, alla luce delle ulteriori quantità di terre ancora da smaltire e/o recuperare e dei necessari lavori di ripristino dell'area di stoccaggio, approva il nuovo quadro economico pari ad un totale di euro 2.270.000,00;

-Visto che per effetto di quanto sopra descritto il nuovo quadro delle spese ammonta a complessivi euro 2.270.000,00, comunque ricompresi nella somma accantonata per il suddetto intervento con Ordinanza commissariale n. A/1 del 18 dicembre 2003;

- Ritenuto di dover dar corso all'ultimazione dell'intervento di smaltimento delle terre ancora presenti presso l'area di stoccaggio ed ai successivi lavori di ripristino del sito;

-Ritenuto il nuovo quadro economico assestato pari a euro 2.270.000,00, congruente quale importo totale a cui far riferimento per i pagamenti di cui all'Ordinanza commissariale n. A/16 del 14 gennaio 2005;

- Sentiti gli enti locali interessati;

- Viste le deroghe previste dall'art. 5 dell'ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3325/2003;

Ordina:

1. Al comune di Carrara la conclusione dell'intervento di recupero e/o smaltimento delle terre, così come configurato dal nuovo quadro economico approvato con delibera di giunta comunale n. 340 del 6 giugno 2005;

2. Al comune di Carrara l'invio al Commissario, una volta ultimati i lavori di cui all'art. 1 precedente, di tutta la documentazione prevista dall'Ordinanza commissariale n. A/1 6 del 14 gennaio 2005;

3. Di comunicare la presente ordinanza al comune di Carrara e di disporne la pubblicazione per estratto, nel bollettino ufficiale della regione Toscana nonchè nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

Firenze, 11 luglio 2005 Il commissario delegato: Artusa

 

Pagina 1/1

 



Normativa Italiana | Privacy, Disclaimer, © | Contact

2008-2011© Valid CSS! Valid HTML 4.01 Transitional