Normativa Leggi Decreti del presidente della repubblica, del Ministro ... - Delibere, Regolamenti, Ordinanze, Circolari

Normativa Nazionale   Normativa  Leggi









O. 10/10/2002 n. 327

IDRICA IN SARDEGNA 10 OTTOBRE 2002

(GU n. 294 del 16-12-2002)

Piano stralcio di bacino regionale per le risorse idriche: individuazione service esterno.

(Ordinanza n. 327).

Il Commissario Governativo per l'Emergenza Idrica in Sardegna

- Vista l'ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 2409 in data 28 giugno 1995 con la quale il Presidente della Giunta regionale č stato nominato, ai sensi dell'art. 5 della Legge 24 febbraio 1992 n. 225, commissario governativo per l'emergenza idrica in Sardegna;

- Vista l'ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 2424 in data 24 febbraio 1996, con la quale sono state apportate modifiche ed integrazioni alla predetta ordinanza 2409/1995;

-Visto il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 13 dicembre 2001 con il quale č stato prorogato, per ultimo, lo stato di emergenza idrica in Sardegna fino alla data del 31 dicembre 2003;

-Vista l'ordinanza del Ministro dell'interno - Delegato per la protezione civile n. 3196 del 12 aprile 2002;

-Atteso che la suddetta ordinanza ministeriale n. 3196 stabilisce, all'art. 13, che il commissario governativo provveda, entro il 31 dicembre 2002, nell'eventualitā in cui non vi provvedano gli organi istituzionalmente e ordinariamente competenti, all'approvazione del "piano stralcio di bacino regionale per le risorse idriche" previsto dalla Legge 18 maggio 1989, n. 183;

-Atteso che per l'espletamento delle suddette attivitā la sopracitata ordinanza ministeriale n. 3196/02 prevede che il commissario governativo possa avvalersi, ove ritenuto necessario a ragione della ricorrente somma urgenza, di Societā a totale capitale pubblico ed enti pubblici nazionali e regionali;

-Atteso che l'assessore regionale dei lavori pubblici ha riferito, con nota prot. n. 749 del 9 agosto 2002, che l'Ente autonomo del Flumendosa, al quale, nel contesto dell'aggiornamento del piano delle acque, di cui alla convenzione rep. n. 49 in data 28 dicembre 1999, č stata affidata la redazione del "piano stralcio di bacino regionale per le risorse idriche", ha fatto presente che sono intervenuti problemi operativi che influiscono sulla predisposizione della proposta di piano stralcio nei tempi stabiliti, utili per l'approvazione della stessa entro il citato termine del 31 dicembre 2002 di cui all'ordinanza 3196/02 citata, e che, pertanto, necessita venga attivato un supporto esterno al fine di coadiuvare l'attivitā di predisposizione del piano medesimo;

- Atteso che per conseguire l'approvazione del citato piano stralcio entro la data predetta si rende necessaria l'applicazione della ordinanza n. 3196/02, di cui sopra, procedendo con ordinanza commissariale all'approvazione del piano stralcio di bacino regionale per le risorse idriche;

- Atteso che si rende necessario a tal fine individuare, con la massima urgenza, ulteriori strutture a supporto delle funzioni del commissario governativo ai sensi della sopracitata ordinanza n. 3196/02;

- Atteso che per la tempestiva predisposizione del citato piano stralcio č quindi opportuno estendere la collaborazione con la Sogesid S.p.a., giā incaricata con ordinanza commissariale n. 289 del 28 maggio 2002 per la redazione degli elaborati relativi piano d'ambito;

-Atteso che la societā Sogesid S.p.a., ha dato la propria disponibilitā a svolgere ulteriori attivitā a supporto delle funzioni del commissario governativo;

-Ritenuto di incaricare in qualitā di "Service" la predetta societā, ai sensi del comma 2 dell'art. 13 dell'ordinanza del Ministero dell'interno - Delegato per la protezione civile n. 3196/2002, al fine di poter garantire il rispetto della tempistica stabilita per l'approvazione del citato piano stralcio;

Ordina: La societā Sogesid S.p.a., societā per azioni a totale capitale pubblico, costituita ai sensi dell'art. 10 del Decreto legislativo n. 96/1993, č individuata quale supporto, in qualitā di "Service", al commissario governativo, ai sensi del comma 2 dell'art. 13 dell'ordinanza del Ministero dell'interno - Delegato per la protezione civile n. 3196/2002, per la predisposizione entro il 1 dicembre 2002 dell'elaborato di "Piano stralcio di bacino regionale per le risorse idriche", quale previsto dalla Legge 18 maggio 1989, n. 183, da approvare con ordinanza commissariale entro il 31 dicembre 2002. Per lo svolgimento della suddetta attivitā Sogesid S.p.a. opererā in collaborazione con l'Assessorato dei lavori pubblici e con l'ente autonomo del Flumendosa. II.

Cagliari, 10 ottobre 2002 Il commissario governativo: Pili

 

Pagina 1/1

 



Normativa Italiana | Privacy, Disclaimer, © | Contact

2008-2011© Valid CSS! Valid HTML 4.01 Transitional