Normativa Leggi Decreti del presidente della repubblica, del Ministro ... - Delibere, Regolamenti, Ordinanze, Circolari

Normativa Nazionale   Normativa  Leggi









O. 03/03/2005 n. A/21

REGIONE TOSCANA Ordinanza 3 marzo 2005 n. A/21

Ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3325 del 7 novembre 2003 - Rettifica dell'ordinanza commissariale n. A/18 del 21 febbraio 2005.

IL COMMISSARIO DELEGATO

-Vista la legge 24 febbraio 1992, n. 225 «Istituzione del Servizio nazionale della Protezione civile»;

- Visto che per gli eccezionali eventi atmosferici che hanno colpito il territorio della provincia di Massa Carrara il 23 e 24 settembre 2003 il Presidente del Consiglio dei Ministri con decreto del 29 settembre 2003 ha dichiarato lo stato di emergenza fino al 31 settembre 2004, poi prorogato fino al 31 dicembre 2005 con DI. n. 355/2003 convertito con legge 27 febbraio 2004, n. 47;

- Vista l'ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3325 del 7 novembre 2003 con la quale l'Assessore alla Protezione civile della Regione Toscana è stato nominato Commissario delegato, ai sensi e per gli effetti dell'art. 5 della legge 24 febbraio 1992, n. 225;

- Viste le competenze attribuite al Commissario ai sensi degli articoli 1 e 6 dell'ordinanza sopra richiamata;

- Vista l'ordinanza n. A/18 del 21 febbraio 2005 con la quale il Commissario ha liquidato a favore del Comune di Carrara l'importo complessivo di euro 361.359,91 di cui euro 358.759,91 per le spese di somma urgenza e euro 2.600,00 per i contributi per l'autonoma sistemazione;

- Verificato da parte della struttura regionale competente che ai capoversi 13 e 14 della premessa e ai punti 1, 1a, 2 del dispositivo della citata ordinanza n. A/18 per mero errore materiale anzichè la provincia di Massa Carrara è stato indicato il Comune di Carrara come ente destinatario della liquidazione di euro 358.759,91 per gli interventi di somma urgenza di cui all'allegato «A» alla stessa ordinanza;

- Ritenuto pertanto di provvedere alla rettifica dell'ordinanza n. A/18 sostituendo la Provincia di Massa Carrara al Comune di Carrara erroneamente indicato come ente attuatore e come destinatario della liquidazione delle spese pari a euro 358.759,91 per gli interventi di somma urgenza di cui all'allegato «A» alla medesima ordinanza, e altresì di integrare il punto 5 del dispositivo stesso disponendo la comunicazione dell'ordinanza n. A/18 anche alla Provincia di Massa Carrara, lasciando invece invariata la liquidazione di euro 2.600,00 a favore del Comune di Carrara per la corresponsione dei contributi per l'autonoma sistemazione disposta con la citata ordinanza;

- Ritenuto quindi, a seguito della predetta rettifica, di procedere alla liquidazione a favore della Provincia di Massa Carrara, anzichè del Comune di Carrara, di euro 358.759,91 per gli interventi di somma urgenza indicati nell'allegato «A» alla ordinanza commissariale n. A/18;

Ordina:

1. Di rettificare l'ordinanza n. A/18 del 21 febbraio 2005 ai capoversi 13 e 14 della premessa e ai punti 1, 1a, 2 del dispositivo ove per errore materiale è stato indicato il Comune di Carrara anzichè la Provincia di Massa Carrara quale ente attuatore degli interventi di somma urgenza di cui all'allegato «A» all'ordinanza medesima e altresì di integrare il punto 5 del dispositivo stesso disponendo la comunicazione dell'ordinanza n. A/18 anche alla Provincia di Massa Carrara.

2. Di liquidare a favore della Provincia di Massa Carrara, anzichè al Comune di Carrara, la somma di euro 358.759,91 per il rimborso delle spese di somma urgenza.

3. Di lasciare immutata la liquidazione di cui al punto 1b del dispositivo dell'ordinanza n. A/18 per l'importo di euro 2.600,00 a favore del Comune di Carrara per la corresponsione dei contributi per l'autonoma sistemazione.

4. Di comunicare la presente ordinanza al Comune di Carrara e alla Provincia di Massa Carrara, e di disporne la pubblicazione per estratto nel Bollettino Ufficiale della Regione Toscana nonchè nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

Firenze, 3 marzo 2005 Il commissario delegato: Franci

 

Pagina 1/1

 



Normativa Italiana | Privacy, Disclaimer, © | Contact

2008-2011© Valid CSS! Valid HTML 4.01 Transitional