Normativa Leggi Decreti del presidente della repubblica, del Ministro ... - Delibere, Regolamenti, Ordinanze, Circolari

Normativa Nazionale   Normativa  Leggi









O. 01/03/2005 n. A/20

REGIONE TOSCANA Ordinanza 1 marzo 2005 n. A/20

Ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3325 del 7 novembre 2003 - Approvazione del Piano generale degli interventi per la messa in sicurezza idrogeologica nel territorio della provincia di Massa Carrara, interessato dagli eccezionali eventi atmosferici del 23 e 24 settembre 2003.

IL COMMISSARIO DELEGATO

-Vista la legge 24 febbraio 1992, n. 225 «Istituzione del Servizio nazionale della Protezione civile»;

- Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 29 settembre 2003 con il quale è stato dichiarato lo stato di emergenza fino al 30 settembre 2004 per gli eccezionali eventi atmosferici che hanno colpito il territorio della provincia di Massa Carrara nei giorni 23 e 24 settembre 2003;

-Visto l'art. 20 del decreto-legge 24 dicembre 2003, n. 355, convertito, con modificazioni dalla legge 27 febbraio 2004, n. 47, con il quale è stata prorogata la durata dello stato di emergenza fino al 31 dicembre 2005;

- Vista l'ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3325 del 7 novembre 2003 con la quale l'Assessore alla Protezione civile della Regione Toscana è stato nominato Commissario delegato, ai sensi e per gli effetti dell'art. 5 della legge 24 febbraio 1992, n. 225;

- Viste le competenze attribuite al Commissario delegato ai sensi degli

articoli 1 e 6 dell'ordinanza sopra richiamata;

- Richiamata l'ordinanza commissariale A/3 del 30 gennaio 2004, come integrata dalla A/7 del 28 luglio 2004, che, in esecuzione dell'ordinanza commissariale n. A/1 del 18 dicembre 2003, ha attivato la redazione di studi, verifiche di fattibilità e progetti preliminari per la definizione del programma di interventi di riequilibrio idrogeologico delle aree colpite;

- Richiamata la propria ordinanza A/9 del 9 agosto 2004 con la quale, tenuto conto delle prime risultanze degli studi e delle verifiche di cui al punto precedente, è stato approvato e finanziato il piano relativo ai primi interventi urgenti di riduzione del rischio idrogeologico nel territorio della provincia di Massa Carrara colpito dagli eventi del 23 e 24 settembre 2003;

- Dato atto che a seguito del completamento degli studi e verifiche disposti con l'ordinanza commissariale A/3 del 30 gennaio 2003 è stato definito un Piano generale degli interventi per la messa in sicurezza idrogeologica delle aree colpite dell'importo complessivo di Euro 100.417.331,14 (allegato A), di cui già finanziati con fondi diversi Euro 16.619.919,14;

- Dato atto che, in coerenza con gli atti di pianificazione di bacino, il piano ha individuato gli interventi necessari per la messa in sicurezza dei corsi d'acqua interessati dall'evento (Tr 200) e per la sistemazione idrogeologica dei versanti;

- Dato atto altresì che in funzione del progressivo raggiungimento degli obiettivi generali gli interventi individuati nel piano sono organizzati in due livelli di priorità, il primo dei quali, dell'importo di Euro 38.764.800,00 persegue i seguenti obiettivi: adeguamento del torrente Carrione nel tratto compreso tra il ponte Aurelia e la foce per il contenimento di piene con Tr 200 anni; contenimento di piene con Tr 100 anni del torrente Carrione nel tratto urbano di Carrara; sistemazione idrogeologica dei versanti (interventi su frane e sul reticolo minore) con riferimento alle situazioni di maggiore criticità locale, nonchè in relazione al contributo stimato per la mitigazione del rischio idraulico per la città di Carrara;

- Dato atto che il Piano è stato predisposto d'intesa e sentiti gli enti territoriali interessati;

- Ritenuto che il Piano di cui all'allegato A costituisca l'elaborato di riferimento per la definizione di specifici programmi di spesa da attivare con successivi provvedimenti in relazione alle risorse che si renderanno via via disponibili;

-Vista la decisione del Comitato tecnico per la programmazione del 20 gennaio 2003, come integrata e modificata dalla decisione del 29 aprile 2004, che individua le strutture organizzative della Regione O.P.C.M. 01/03/2005 n.A/20 – Approvazione Piano g. sicur. idrogeologica terr. Massa Carrara Toscana, poste all'interno delle Direzioni generali, che svolgono attività di supporto ai Commissari delegati;

Ordina:

1. E' approvato il piano generale degli interventi necessari per la messa in sicurezza idrogeologica delle aree colpite dagli eccezionali eventi atmosferici verificatisi nei giorni 23 e 24 settembre 2003 nel territorio della provincia di Massa Carrara, dell'importo complessivo di Euro 100.417.331,14 allegato A alla presente ordinanza.

2. Di procedere con successivi provvedimenti, in relazione alle risorse che si renderanno progressivamente disponibili, al finanziamento e all'attuazione degli interventi elencati nell'allegato A.

3. Di trasmettere al Dipartimento della Protezione civile la presente ordinanza e di richiedere la concessione dei finanziamenti per l'attuazione del Piano, rappresentando altresì l'urgenza di attuazione degli interventi in priorità 1, necessari per conseguire una prima significativa riduzione del rischio nei territori colpiti e in particolare nella città di Carrara.

4. Di trasmettere la presente ordinanza agli enti locali interessati, alle strutture regionali interessate, al Bacino regionale Toscana nord e di disporne la pubblicazione per estratto nel Bollettino Ufficiale della Regione Toscana, nonchè nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

Firenze, 1° marzo 2005 Il commissario delegato: Franci

 

Pagina 1/1

 



Normativa Italiana | Privacy, Disclaimer, © | Contact

2008-2011© Valid CSS! Valid HTML 4.01 Transitional