Normativa Leggi Decreti del presidente della repubblica, del Ministro ... - Delibere, Regolamenti, Ordinanze, Circolari

Normativa Nazionale   Normativa  Leggi









D.P.C.M. 25/03/2004

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 25 MARZO 2004

(GU n. 77 del 1-4-2004)

Dichiarazione dello stato di emergenza a seguito degli eccezionali eventi metereologici verificatisi nei giorni 12 e 13 dicembre 2003 nel territorio della regione Calabria.

Il Presidente del Consiglio dei Ministri

-Visto l'art. 5 della Legge 24 febbraio 1992, n. 225;

-Visto l'art. 107 del Decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112;

-Visto il Decreto-Legge 7 settembre 2001, n. 343, convertito, con modificazioni, dalla Legge 9 novembre 2001, n. 401;

- Vista la nota del presidente della provincia di Reggio Calabria del 31 dicembre 2003, con la quale č stata chiesta la dichiarazione dello stato di emergenza in relazione agli eventi alluvionali che hanno interessato il territorio della medesima provincia nei giorni 12 e 13 dicembre 2003;

-Vista la nota dell'8 gennaio 2004, con la quale la regione Calabria ha chiesto la dichiarazione dello stato di emergenza in relazione agli eventi alluvionali verificatisi il 12 dicembre 2003, che hanno colpito il territorio regionale provocando dissesti idrogeologici diffusi nonchč gravi danni;

- Vista la nota del 14 gennaio 2004 dell'ufficio territoriale del Governo di Vibo Valentia, con le quali viene rappresentata la gravitā della situazione determinatasi in tutto il territorio provinciale a seguito dei gravi eventi alluvionali verificatisi nei giorni 12 e 13 dicembre 2003;

-Vista la nota del 29 gennaio 2004, con la quale l'Autoritā di bacino della regione Calabria ha trasmesso la delibera n. 1080 del 29 dicembre 2003 concernente la richiesta della dichiarazione dello stato d'emergenza;

- Considerato che la natura e la violenza degli eventi meteorologici hanno causato gravi difficoltā al tessuto economico e sociale delle zone interessate, e, pertanto, risulta necessario fronteggiare la situazione determinatasi mediante l'utilizzo di mezzi e poteri straordinari;

- Tenuto conto che l'eccezionale ondata di maltempo č coincisa con violente mareggiate che si sono abbattute su parte delle zone costiere del territorio regionale causando ingenti danni e situazioni di pericolo diffuse;

-Considerato, quindi, che č assolutamente urgente procedere alle operazioni di rimozione delle cennate situazioni di rischio ed alla messa in sicurezza del territorio colpito dagli eventi alluvionali;

- Considerato che, al fine di verificare l'entitā e la consistenza dei danni causati sul territorio della regione Calabria dai sopra citati eventi calamitosi, sono stati effettuati dei sopraluoghi dai tecnici del Dipartimento della protezione civile;

-Ritenuto quindi necessario attuare tutti gli interventi straordinari per il superamento dell'emergenza, ricorrendo, nel caso di specie, i presupposti di cui all'art. 5, comma 1, della Legge 24 febbraio 1992, n. 225;

-Vista la deliberazione del Consiglio dei Ministri, adottata nella riunione del 25 marzo 2004;

Decreta: Ai sensi e per gli effetti dell'art. 5, comma 1, della Legge 24 febbraio 1992, n. 225, in considerazione di quanto in premessa, č dichiarato, fino al 31 marzo 2005, lo stato di emergenza a seguito degli eccezionali eventi metereologici verificatisi nei giorni 12 e 13 dicembre 2003 nel territorio della regione Calabria. Il presente Decreto verrā pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

Roma, 25 marzo 2004 Il Presidente: Berlusconi

 

Pagina 1/1

 



Normativa Italiana | Privacy, Disclaimer, © | Contact

2008-2011© Valid CSS! Valid HTML 4.01 Transitional