Normativa Leggi Decreti del presidente della repubblica, del Ministro ... - Delibere, Regolamenti, Ordinanze, Circolari

Normativa Nazionale   Normativa  Leggi









D.P.C.M. 19/12/2003

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 19 DICEMBRE 2003

(GU n. 1 del 2-1-2004)

Proroga dello stato di emergenza in ordine alla situazione socio-economicoambientale determinatasi nel bacino idrografico del fiume Sarno.

Il Presidente del Consiglio dei Ministri

-Visto l'art. 5 della Legge 24 febbraio 1992, n. 225;

-Visto l'art. 107 del Decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112;

-Visto il Decreto-Legge 7 settembre 2001, n. 343, convertito, con modificazioni, dalla Legge 9 novembre 2001, n. 401;

-Visto il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in data 14 aprile 1995, concernente la dichiarazione dello stato di emergenza in ordine alla situazione socio-economico-ambientale determinatasi nel bacino idrografico del fiume Sarno fino al 31 dicembre 1995;

- Visto il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in data 29 dicembre 1995, con cui si proroga il predetto stato di emergenza fino al 31 dicembre 1996;

- Visto il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in data 30 dicembre 1996, con cui lo stato di emergenza č stato ulteriormente prorogato fino al 31 dicembre 1997;

- Visto il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in data 23 dicembre 1997 con cui, in considerazione del persistere della situazione di emergenza socio-economico-ambientale, si proroga lo stato di emergenza fino al 31 dicembre 1998;

- Visto il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in data 23 dicembre 1998, con cui, tra l'altro, il predetto stato di emergenza č prorogato fino al 31 dicembre 1999;

- Visto il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in data 16 dicembre 1999 con cui, tra l'altro, lo stato d'emergenza socio-economicoambientale del bacino del fiume Sarno viene prorogato fino al 30 giugno 2000;

- Visto il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in data 16 giugno 2000 con cui, tra l'altro, si proroga il predetto stato di emergenza fino al 31 dicembre 2001;

- Visto il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in data 14 gennaio 2002, con cui il predetto stato d'emergenza viene prorogato fino al 31 dicembre 2002;

- Visto il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in data 20 dicembre 2002, con il quale lo stato di emergenza in ordine alla situazione socioeconomico- ambientale determinatasi nel bacino idrografico del fiume Sarno č stato ulteriormente prorogato fino al 31 dicembre 2003;

- Considerato che la dichiarazione dello stato di emergenza č stata adottata per fronteggiare situazioni che per intensitā richiedono l'utilizzo di mezzi e poteri straordinari;

- Vista la nota n. 2918 del 10 dicembre 2003, con la quale il commissario delegato per il superamento dell'emergenza socio-economico-ambientale del bacino idrografico del fiume Sarno, ha chiesto la proroga dello stato di emergenza, stante la necessitā di portare a compimento le attivitā finora intraprese, idonee a ricondurre la situazione emergenziale ad un regime di competenze ordinarie;

-Ritenuto che sia, pertanto, necessario proseguire gli interventi straordinari;

-Acquisita l'intesa con la regione Campania;

-Vista la deliberazione del Consiglio dei Ministri adottata nella riunione del 19 dicembre 2003;

Decreta: Ai sensi e per gli effetti dell'art. 5, comma 1, della Legge 24 febbraio 1992, n. 225, lo stato di emergenza in ordine alla situazione socio-economicoambientale determinatasi nel bacino idrografico del fiume Sarno č prorogato fino al 31 dicembre 2004. Il presente Decreto verrā pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

Roma, 19 dicembre 2003 Il Presidente: Berlusconi

 

Pagina 1/1

 



Normativa Italiana | Privacy, Disclaimer, © | Contact

2008-2011© Valid CSS! Valid HTML 4.01 Transitional