Normativa Leggi Decreti del presidente della repubblica, del Ministro ... - Delibere, Regolamenti, Ordinanze, Circolari

Normativa Nazionale   Normativa  Leggi









D.P.C.M. 11/01/2008

PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Decreto 11 gennaio 2008

Proroga dello stato di emergenza in relazione agli eccezionali eventi alluvionali che hanno colpito il territorio delle province di Bari e Brindisi nei giorni 22 e 23 ottobre 2005.

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

-Visto l'art. 5 della legge 24 febbraio 1992 n. 225;

-Visto il decreto legislativo 31 marzo 1998 n. 112;

-Visto il decreto-legge 7 settembre 2001 n. 343, convertito, con modificazioni, dalla legge 9 novembre 2001 n. 401;

-Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 24 aprile 2007 con il quale è stato prorogato lo stato di emergenza a seguito degli eventi alluvionali che hanno colpito il territorio delle province di Bari e Brindisi nei giorni 22 e 23 ottobre 2005;

- Vista l'ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3475 del 18 novembre 2005 recante «Primi interventi urgenti di protezione civile diretti a fronteggiare i danni conseguenti agli eccezionali eventi alluvionali che hanno colpito il territorio delle province di Bari e Brindisi nei giorni 22 e 23 ottobre 2005» così come modificata dall'art. 3 dell'ordinanza n. 3485/2005, dall'art. 11 dell'ordinanza n. 3506/2006, dall'art. 1 dell'ordinanza n. 3527/2006, dall'art. 5, dell'ordinanza n. 3536/2006 e dall'art. 2 dell'ordinanza n. 3540/2006;

-Vista, da ultimo, l'ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3591 del 24 maggio 2007;

- Considerato che la dichiarazione dello stato di emergenza è stata adottata per fronteggiare situazioni che per intensità ed estensione richiedono l'utilizzo di mezzi e poteri straordinari;

- Viste le note dell'8 ottobre e del 9 novembre 2007 del Prefetto di Bari - Commissario delegato, con le quali si rappresenta la necessità di prorogare lo stato di emergenza, in quanto le attività finalizzate al superamento del predetto contesto emergenziale sono tuttora in corso;

- Ravvisata la necessità di mantenere l'assetto straordinario e derogatorio nel contesto critico in rassegna, al fine di superare la problematica relativa alla bonifica della discarica, emersa nel corso dei lavori di ripristino della sponda sinistra del Torrente Picone, ed avviare gli ulteriori interventi per consentire il rapido espletamento delle predette iniziative;

- Ritenuto, quindi, che la predetta situazione emergenziale persiste e che ricorrono, nella fattispecie, i presupposti previsti dall'art.5, comma 1, della citata legge n. 225/1992, per la proroga dello stato di emergenza; Acquisita l'intesa della regione Puglia;

- Vista la deliberazione del Consiglio dei Ministri, adottata nella riunione dell' 11 gennaio 2008;

Decreta: Per quanto esposto in premessa è prorogato, ai sensi e per gli effetti dell'art. 5, comma 1, della legge 24 febbraio 1992 n. 225, lo stato di emergenza nel territorio delle province di Bari e Brindisi colpiti dagli eccezionali eventi alluvionali verificatisi nei giorni 22 e 23 ottobre 2005, fino al 30 giugno 2008. Il presente decreto verrà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

Roma, 11 gennaio 2008 Il Presidente: Prodi

 

Pagina 1/1

 



Normativa Italiana | Privacy, Disclaimer, © | Contact

2008-2011© Valid CSS! Valid HTML 4.01 Transitional